Come Guadagnare Con Pinterest: Trucchi, Idee e Consigli

Come guadagnare con pinterest

Con un blog, con affiliazioni, di tutto ma la domanda è: Come guadagnare con Pinterest?

Pinterest è uno dei social meno conosciuti probabilmente, eppure tra i più utilizzati e spesso anche involontariamente. Ma di cosa si parla quando si naviga su Pinterest?

Parliamo di un sito totalmente dedicato alle immagini e che attraverso la loro descrizione e ricerca offre agli utenti una ricerca totalmente fatta per illustrazioni e contenuti visivi. Ogni utente su Pinterest può infatti creare una propria bacheca dove esporre propri prodotti o ancora condividere per temi, stili e parole chiave, “pin” degli altri. Ma scopriamo insieme il mondo di Pinterest, e come guadagnare da questo social!

Come guadagnare con Pinterest?

Pinterest è un tipo di social network oggi dedicato e definito da molti da “spam”. Qui tra una bacheca e l’altra con il giusto tag di articoli, disegni e complementi d’arredo ma anche di vestiario potrete vendere prodotti veri e propri, facendo passare la loro condivisione per una grande passione.

Ma come si crea un account Pinterest? Questa applicazione o social network presente da anni ormai su internet, comporta una semplice iscrizione tramite email ed una creazione di bacheche pubbliche, private o segrete. Questa tipologia di bacheca può essere creata seguendo un tema, un genere o un argomento di vostro interesse. Se amate gli outfit potrete seguire quelli da voi maggiormente apprezzati ma se avete intenzione di cominciare a guadagnare grazie alla vostra passione…rimboccatevi le maniche e allenate le mani sulla tastiera…perchè si comincia!

Guadagnare con Pinterest Aranzulla:

Uno dei primi a scrivere di pinterest è stato sicuramente il mega blog Aranzulla che vi segnalarei di leggere. Seguiamo insieme alcuni passaggi essenziali per iniziare ad avere entrate e gudagnare su Pinterest. Una volta creato il profilo perfetto, bisognerà impegnarsi nella stesura di una parte descrittiva che sia all’altezza delle aspettative di Google. Con questo si intende un testo di circa duecento parole ben indicizzato in ottica seo e quindi ricco di parole chiave legate al vostro interesse o papabile business. Una volta creato un profilo accattivante potreste iniziare a caricare i vostri pin.

Guadagnare su Pinterest grazie a pin

Quando pubblicate un contenuto visivo legato ad un vostro interesse su Pinterest, dovrete preoccuparvi di inserire una descrizione ad hoc interessante e di riportare ad un link dove gli utenti interessati potranno magari acquistare il prodotto di vostro interesse. In questo senso possiamo definire la bacheca di Pinterest come un lago pieno di pesci da pescare. Lanciando l’amo con le giuste parole chiave ed un prodotto accattivante, potrete portare gli utenti al vostro link, convertendo la visita al vostro portale in vendite… o in caso di affiliazione ad Amazon ad esempio, ad entrate passive per percentuale.

Ciò vuol dire che anche chi vende sul proprio blog prodotti altrui, si occupa di oggetti diversificati o di argomenti per vendere servizi e prestazioni professionali,  può utilizzare Pinterest per raggiungere maggiore visibilità e click . Molto spesso alcun Pin infatti vengono salvati direttamente dagli utenti perché in linea con i propri interessi. Il nominare la bacheca con una parola chiave particolare può ulteriormente far circolare il vostro pin e quindi prodotto o servizio.

Guadagnare su Pinterest

In altre parole, in un circuito infinito di condivisioni per immagini, Pinterest rappresenta una vetrina continua e circolare utile anche ad un eventuale rendita passiva, dove  a qualsiasi ora del giorno e della notte sarete reperibili da altri utenti, accrescendo follower e link. Ogni utente può infatti decidere di seguire una persona o una particolare bacheca e può farlo anche in virtù delle numerose necessità di ampliare le proprie conoscenze su di un determinato prodotto.

Guadagnare con Pinterest, il trucco:

Immaginiamo di avere un blog qui puoi scoprire il signficato di un blog a nostra disposizione e di voler vendere un prodotto o un servizio. Una volta costruito ad hoc il nostro articolo seguendo tutte le tecniche necessarie per la stesura di un articolo, dovremmo arricchirlo di immagini. L’immagine in questione dovrà essere ben organizzata e descritta, con tag e titolo in evidenza. A questo punto potremmo condividere la foto direttamente su Pinterest con un rimando al sito o blog che tratterà il nostro “tema”.

Ormai ad oggi molte piattaforme come WordPress offrono già la modalità description per Pinterest, includendo a priori che l’articolo sarà condiviso anche sulla piattaforma dei contenuti visivi. Il trucco è indicizzare i contenuti e fare in modo che siano ricercati su google, oltre che su Pinterest.

Accogliere Pin altrui per attirare l’attenzione sui propri prodotti

Un piccolo specchietto per le allodole può essere quello di creare una serie di bacheche con all’interno prodotti di altri brand e concorrenti. Gli utenti scopriranno i vostri re-pin e li faranno loro condividendoli magari e salvandoli, ma avrete modo di far conoscere contestualmente i vostri prodotti.

 Che cosa sono i pin di pinterest

 I PIn vanno descritti con attenzione.  Ogni Pin caricato vale esattamente quanto lo si descrive. Pinterest (qui puoi entrare sul sito) offre per ogni pin in caricamento circa cinquecento parole per descriverlo. E non sono assolutamente poche se inteso in una buona ottica Seo. Diventa così fondamentale fare una ricerca approfondita sulle parole chiave e lavorare sui titoli a disposizione degli utenti. E voi siete pronti a guadagnare con Pinterest? Se avete un blog, un negozio o state pensando di fare affiliazione online, avete trovate il social network che fa al caso vostro!

3 idee per guadagnare con pinterest

  1. Avviate un blog tematico di nicchia, fate post tematici su Pinterest e popolatelo di hashtag rilevanti per voi
  2. Con un sito di dropshipping, promuovete i vostri prodotti di categoria
  3. Affiliazioni. Dite, ricette, qualsiasi cosa che possa essere ricercata in Pinterest e fare buoni risultati in termini di click

 

Filippo Dei

Filippo Dei

Autore

Classe 93, vivo a Lucca sono un developer e nella vita mi occupo di marketing e seo. Aiuto le persone a sviluppare i loro progetti nel web in modo rapido ed efficace.

Ti potrebbe interessare..

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *